Cappe aspiranti e relativi impianti

Home / Servizi / Cappe aspiranti e relativi impianti

Bonifica cappe aspiranti e relativi impianti di estrazione

Gli impianti di estrazione sono costituiti da cappe d’aspirazione e sviluppo di canalizzazioni collegate a motore di estrazione. Sono diffusamente presenti in ambiti civili, industriali e navali e impiegati in diverse applicazioni. L’aspirazione di vapori caldi, densi di altri composti organici, porta alla formazione di stratificazioni eterogenee su tutte le superfici interne dell’impianto, generando criticità legate alla sicurezza e all’igiene.

Le stratificazioni di composti organici, in particolare dei grassi, sono generate dai vapori dei pasti in produzione che, raffreddandosi, condensano e stratificano sulle cappe, sulle superfici interne delle condotte, compreso il motore di estrazione, anche se a considerevole distanza dal punto di origine dei vapori.

L’incremento quotidiano del livello delle stratificazioni di grasso genera una serie di conseguenze negative per il funzionamento degli impianti, i quali peggiorano giorno dopo giorno le loro prestazioni diventando insufficienti a garantire un ambiente sano e sicuro, oltre che a non rispettare i requisiti previsti dalle normative di legge vigenti.

  • Pericolo diretto per la salute: le stratificazioni dei grassi possono essere l’origine di proliferazione incontrollata di microrganismi, in quanto terreno fertile per la formazione di muffe e batteri. La vicinanza ad i piani di cottura, espone tutto il processo di preparazione a possibili contaminazioni (vanificando tra l’altro gli sforzi di mantenimento dei requisiti dei piani H.A.C.C.P.) Inoltre, come prevede il D.lgs 81/08 in materia di sicurezza, il micro-clima negli ambienti confinati deve essere salubre: un impianto sporco è un impianto destinato a perdere capacità di aspirazione, ed il perdurare dei vapori caldi nei locali, inficia gravemente la qualità dell’aria (vedi anche Conf. Stato Regioni e Prov. Aut. di Trento e Bolzano n°1292 del 27/09/2001 – Tutela e prom. salute negli ambienti confinati).
  • Pericolo diretto per la sicurezza: gli accumuli degli olii e dei grassi gravano in un esponenziale incremento del rischio di innesco e conducibilità incendio dovuto all’alta infiammabilità che questi sedimenti hanno come caratteristica intrinseca, inficiando inoltre il requisito di sicurezza come previsto dal D.M. 12/04/95 e specifiche successive (es. D.lgs 81/08).

Know-how ed esperienza maturata nel corso dell’ultimo decennio, hanno consentito di ridurre i tempi di intervento e di affrontare con competenza e professionalità è le problematiche legate alla gestione degli impianti di estrazione, senza interferire con le attività dei nostri clienti.

La manutenzione periodica dell’impianto, oltre a consentire il mantenimento dei requisiti igienici e di sicurezza richiesti, riduce il rischio di incorrere in sanzioni amministrative e fermo impianto da parte degli organi di controllo, oltre che ad evitare responsabilità civili.

A seguito di un’analisi specifica, personalizziamo programmi di manutenzione periodica, tarati sulle singole ed effettive necessità, per ridurre al minimo l’impatto economico: valutazione ad hoc per interventi mirati e un’assistenza completa

Per gli impianti in nostra gestione, l’istituzione del libretto di manutenzione, dove vengono annotate tutte le attività eseguite, permette al gestore di dimostrare agli organi di controllo la corretta attività di prevenzione svolta in applicazione a quanto previsto dalle norme di legge vigenti.

Il nostro ufficio tecnico – commerciale è a disposizione per effettuare sopralluoghi e valutazioni gratuite delle condizioni del Vostro impianto e di quanto necessario fare per mantenerlo in regola e in sicurezza

Ristorazione

Scopri di più

Industria

Scopri di più

Sanitario

Scopri di più

Alberghi

Scopri di più

Richiesta informazioni per bonifica cappe e relativi impianti di estrazione