GUERRA AL COVID-19: CREDITO D’IMPOSTA

Batteri, spore, virus, funghi, muffe, parassiti, ed altri microrganismi sono invisibili a occhio nudo, ma normalmente presenti negli ambienti in cui viviamo; se le condizioni ambientali sono favorevoli, la proliferazione incontrollata di alcuni di essi può comportare problemi di vario grado alla nostra salute. Per questi motivi è necessario provvedere ad attuare programmi di prevenzione/manutenzione, atti a garantire la decontaminazione ed il rispetto delle condizioni igieniche previste dalle normative di legge vigenti.

Queste consapevolezze ci hanno portato ad adottare e attuare sistemi di trattamento aggiornati ed efficaci ad ampio spettro, anche prima dell’insorgere dell’attuale emergenza sanitaria.

Al momento per eseguire tale sanificazione degli ambienti è possibile, per tutte le Aziende, usufruire del credito d’imposta previsto all’interno del Decreto Legge del 17 Marzo 2020, n.18, c.d., detto “Cura Italia”.

Il credito è riconosciuto per il periodo d’imposta 2020 per una somma pari al 50% dell’importo speso con un massimo di 20.000 euro e fino all’esaurimento dell’importo massimo di 50 milioni di euro stanziati per l’anno in corso.

La sanificazione viene richiesta obbligatoriamente dal “Protocollo condiviso di regolamentazione delle misure per il contrasto ed il contenimento della diffusione del virus COVID-19 negli ambienti di lavoro”.

Tra gli obblighi più importanti ricordiamo: “L’Azienda assicura la pulizia giornaliera e la sanificazione periodica dei locali, degli ambienti, delle postazioni di lavoro (comprese tastiere, schermi touch, mouse), delle aree comuni e di svago e dei distributori di bevande e snack”.

Un dovere, quindi, per tutte le società che potranno rimanere aperte dopo le ulteriori limitazioni varate con decreto nella serata del 21 marzo 2020, tuttavia anche un’occasione di anticipare i tempi per tutte le aziende che dovranno per il momento rimanere forzatamente chiuse, ma che un domani (auspichiamo per tutti non troppo lontano) si troveranno a riavviare la propria attività col medesimo problema.

I nostri protocolli prevedono l’impiego di varie tecnologie, dall’ozono gassoso a disinfettanti di alto livello di ultima generazione (a base di potassio perossimonosolfato), con comune denominatore l’attuazione di trattamenti ad impatto zero: un ambiente sanificato, nel rispetto del microclima e senza effetti collaterali. Tali sistemi hanno tutti comprovata efficacia su Sars–Cov 2 e sono caldamente raccomandati da Ministero della Salute nonché da OMS. Inoltre, come anticipato, essendo strumenti ad ampio spettro di azione hanno validità dimostrata anche per batteri, spore, funghi, muffe, parassiti e virus di altro genere.

La particolare situazione di emergenza, nella sua drammaticità purtroppo, ci sta anche insegnando quanto non possiamo più procrastinare le attività di “prevenzione”, in tutte le sue forme e declinazioni.

Un passo che siamo chiamati a compiere per la tutela della salute di tutti ed il progresso della società.

Per maggiori informazioni potete contattarci dalla sezione Contattaci del nostro sito, scrivendo a ufficiotecnico@globaltrading.it oppure telefonando al nostro recapito +39 0187 997592

Leave a Reply

Your email address will not be published.